PDF Stampa E-mail





APPARTENGO DUNQUE SONO!






Per volere del padre, Crocifissa a diciassette anni sposa Salvatore che, da subito, diventa il suo nuovo aguzzino. Dilapida il patrimonio ereditato dai suoceri morti nel rogo della loro casa e con gli ultimi risparmi costringe Crocifissa a seguirlo al Nord. Qui la donna conosce Carlo e Maria, due persone che rappresenteranno un punto di riferimento nella sua vita. Con Maria condividerà un destino quasi simile mentre, innamoratasi di Carlo, non riesce ad arrendersi a quel sentimento e non oserà mai mettere in discussione la sua unione con Salvatore, benedetta da Dio e dagli uomini. Salvatore invece persegue nel suo destino e continua a vessare Crocifissa che, dopo essere stata stuprata dal marito, rimane incinta. Benedetto, il frutto di quella violenza, diventa la sua ragione di vita.

Quando Salvatore torna a casa gravemente malato, dopo diversi anni vissuti fuori, Crocifissa lo accoglie contro il parere di Benedetto. Questo è il volere di quel Dio che le ha indicato da sempre il suo destino. Il suo rapporto con Benedetto viene mediato faticosamente da Carlo ma un giorno Salvatore le sussurra, con il poco fiato rimasto, un’atroce segreto. Solo da quel momento il destino di Crocifissa riuscirà finalmente a compiersi.

Acquista ora!