Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
PDFStampa

Nuove risorse

Collana di self help.



Ordina per:

Nienteansia

€0,00
-€5,90
Risparmi: €5,90


Luca Govoni, fondatore e amministratore di www.nienteansia.it , ha scritto questo libro con altri 65 autori, tutti partecipanti al forum del sito.

In questo libro si parla di ansia e di disagi psicologici ma, come dice il titolo stesso, la parola “niente” che precede “ansia”, significa che ognuno di noi è fornito di capacità e strumenti per rendere questi disagi amministrabili o addirittura superabili.

Dunque la scelta del nome del sito così come del titolo del libro è volutamente sdrammatizzante e contiene un messaggio positivo: parliamo di disagi ma lo facciamo con intenzioni costruttive. Come ci insegna la psicologia, l’ansia è funzionale alla vita e si manifesta come risposta ad uno stimolo esterno o interno percepito come minaccioso.

Quando il contesto non è questo, l’ansia diventa un disagio. Comprendere le origini di questo disagio ci aiuta a guardare in faccia il nemico avendone meno timore. Già questo può aiutare.



[Dettagli...]

Valutazione media cliente:
0 stars  Voti totali: 0


Solitudo

€3,99


Prezzo:
Editore
Collana:
Data uscita:
Lingua: 
Formato:

€ 3,99
Officine Editoriali
Nuove risorse
17/10/2012
Italiano
ePub - mobi


Per lunghi secoli  e almeno fino agli albori della modernità la solitudine è stata considerata uno stato desiderabile, uno strumento di evoluzione personale fondamentale. A conferirgli una valenza negativa sono stati poi il razionalismo illuminista, la sociologia marxista e infine la psicologia moderna. Il lavoro di Nicole Pagliarini esamina il fenomeno da un punto di vista esistenziale e attuale considerando gli aspetti tipici della solitudine giovanile e urbana e di come la solitudine, dopo un percorso evolutivo, rappresenti una conquista . La solitudine  è quindi rivalutata come strumento di rafforzamento di Se e conquista del proprio essere più autentici e come mezzo di emancipazione dal rumore sociale e dal pensiero standard collettivo indotto dai mass media.

L’opera comprende un breve excursus storico artistico sulle rappresentazioni della solitudine nelle arti figurative  e un’ ampia parte che esamina il pensiero dei grandi filosofi sul tema  fino all’età contemporanea  in cui, grazie al contributo di alcuni pensatori come Roberto Assagioli e di Eckhart Tolle, la solitudine diventa pratica filosofica diretta alla conquista di uno stile di vita libero, autonomo e personale. 



[Dettagli...]

Valutazione media cliente:
0 stars  Voti totali: 0



  • «« Inizio
  • « Prec
  • 1
  • Succ »
  • Fine »»
Risultati 1 - 2 di 2